OPEN VENETO 2O24 | Padova, 5-05-2024

Si è chiusa in bellezza la seconda edizione dell’Open Veneto di karate, gara di livello internazionale organizzata da Sport Target, in cooperazione con il Centro Yoshitaka di Padova, l’associazione Nenrjukan di Isola Vicentina e l’Accademia Karate Shotokan di Sesto Fiorentino. Per tre giornate si sono avvicendati all’interno di ben sei tatami, allestiti al centro della Kioene Arena di Padova, 1277 atleti e atlete di tutte le categorie, provenienti da diverse regioni d’Italia. Dalla rappresentanza Seniores a quella Under 21, passando per la quota di Juniores e Cadetti-Cadette, fino al gruppo di Under 14, l’Open Veneto ha proposto una lunghissima serie di gare di kata e kumite senza soluzione di continuità.  

L’evento rappresentava la seconda tappa della nuova Open League, il circuito itinerante promosso dalla Fijlkam (Federazione italiana judo lotta karate arti marziali), che aveva debuttato lo scorso aprile a Riccione con l’Adidas Open d’Italia. Il terzo appuntamento è previsto dal 21 al 23 giugno con l’Open League di Roma.

Anche l’Open di Padova ha messo in palio medaglie con un valore aggiunto, in quanto assegnavano punti utili in funzione del ranking valido per le sole categorie giovanili, che determina lapartecipazione dei singoli karateka a competizioni di carattere mondiale.

Nella gara di “casa”, la squadra agonisti della Germinal Sport Target si è confermata ancora una volta agguerrita e volitiva, riempiendo il medagliere con due ori, cinque argenti e tre bronzi. Impattanti, nell’ottica del ranking, le medaglie conquistate nel kumite, con l’argento di Alessandro Tamberi tra i Cadetti dei -70 kg e il bronzo di Alvise Toniolo fra gli Juniores dei -68 kg, così come l’altro bronzo di Giulia Marchetti nella prova di kata Under 21. Quest’ultima, reduce peraltro da un altro terzo posto conquistato soltanto pochi giorni fa al Campionato italiano Under 21, si è imposta nella gara del kata Seniores, mettendo al collo anche un oro all’Open Veneto, dopo aver superato in finale la compagna di squadra Sofia Stangherlin.

Con le 10 medaglie dell'Open League di Padova, Sport Target bissa il medagliere all'Adidas Open d'Italia

L’altro oro porta la firma di Giacomo Andretta nel kumite tra i Seniores dei -67 kg. Sempre nella categoria maggiore hanno sfiorato il gradino più alto del podio nel kumite sia Davide Gasparetto tra i -75 kg, sia Carlotta Dalle Fusine nella classe dei -68 kg, che aveva appena, anche lei, portato a casa un bronzo tricolore al Campionato italiano Under 21.

Il quarto argento nel kumite è andato ad Angelica Sbabo, seconda classificata tra le ragazze dei -50 kg, mentre Francesca Amarante ha raggiunto il podio aggiudicandosi la finale per il bronzo nei -61 kg.         

Il comitato organizzatore rivolge i propri ringraziamenti all’intero team di operatori, che ha lavorato quasi senza sosta nelle tre giornate di gara, e al pool di sponsor, partner e fornitori ufficiali, che hanno reso realtà l’Open Veneto 2024: Germinal Bio (main sponsor), Banca delle Terre Venete, Bistrot Fraccaro, Masina, Dalla Costa, Arredo3 Cucine, Club di Più, Me.ri-Stampa Grafica, Pavin Caffè, Buy and Fly-Viaggi, Ferrowine-Vini dal mondo; Progame-Tatami by Trocellan (fornitore ufficiale), Jute Sport e Adidas Combat Sports (fornitori ufficiali) e Karateka.it (media partner).

(credit foto Ivan Campagnolo)

RISULTATI

KATA
Giulia Marchetti | oro Seniores e bronzo Under 21 femminile
Sofia Stangherlin | argento Seniores femminile

KUMITE
Giacomo Andretta| oro Seniores maschile (-67 kg)
Davide Gasparetto | argento Seniores maschile (-75 kg)
Maria Carlotta Dalle Fusine | argento Seniores femminile (-68 kg)
Angelica Sbabo | argento Seniores femminile (-50 kg)
Alessandro Tamberi | argento Cadetti maschile (-70 kg)
Francesca Amarante | bronzo Seniores femminile (-61 kg)
Alvise Toniolo | bronzo Juniores maschile (-68 kg)