SELEZIONI REGIONALI ASSOLUTI 2024 | Rosà (Vicenza), 14-01-2024

La fase regionale di qualificazione per i Campionati italiani assoluti Fijlkam ha emesso i suoi verdetti, consegnando le prime medaglie del nuovo anno, ma soprattutto la certezza di partecipare alle finali nazionali per sei elementi della Germinal Sport Target

Alla palestra Balbi di Rosà (Vicenza) hanno strappato il pass per gli assoluti 2024, in programma dal 2 al 4 febbraio al PalaPellicone presso il Lido di Castel Fusano (Roma): Sofia Stangherlin nel kata, Francesca Amarante, Alessandro Gatto, Tommaso Mason, Riccardo Poli ed Enrico Roma nel kumite.    

Un gruppo di atleti e atlete che va ad aggiungersi al trio della Sport Target formato da Davide Gasparetto, Pietro Binotto e Giulia Marchetti, già qualificati di diritto alla prossima rassegna organizzata dalla Fijlkam.

In terra vicentina, le medaglie d’oro portano i nomi di tre specialisti del kumite: Riccardo Poli nella classe dei 67 kg, Enrico Roma tra i 94 kg e Alessandro Gatto nella categoria immediatamente superiore dei +94 kg.

Nel kata, invece, Sofia Stangherlin ha sfiorato soltanto la medaglia più pregiata chiudendo con l’argento. Tornando alle gare del kumite, Tommaso Mason tra i 67 kg e Francesca Amarante fra i 68 kg si sono guadagnati il bronzo meritando di salire sul terzo gradino del podio.    

Saranno quindi nove in totale gli atleti e le atlete della Sport Target, che partiranno alla volta della capitale per andare a caccia di una medaglia pregiata nella manifestazione clou del karate italiano. 

Toniolo si messo al collo l’oro del kumite nella categoria Juniores dei -68 kg. Uscito vincitore dalla propria pool, l’atleta di Galliera Veneta ha battuto in finale il bielorusso Sinan Paljevac (Karate Klub Sampioni) con un perentorio 7-0. Nelle sfide del kata, Marchetti ha portato a casa addirittura due medaglie, entrambe di bronzo, chiudendo sul podio sia la manche delle Seniores che dell’Under 21. Fallito d’un soffio l’accesso alla finale Seniores, Giulia si è aggiudicata la finalina per il terzo posto a spese di Kristina Brunanska, karateka della Nazionale slovacca. Anche nella gara Under 21, Marchetti ha sfiorato la finale per l’oro, per poi agguantare il bronzo nel duello di forma, che la opponeva alla bulgara Velizara Kostova (Karate Klub Kaloyan).

RISULTATI

KUMITE

Riccardo Poli | oro maschile (67 kg)
Enrico Roma | oro maschile (94 kg)
Alessandro Gatto | oro maschile (94 kg)
Tommaso Mason | bronzo maschile (67 kg)
Francesca Amarante | bronzo femminile (68 kg)

KATA

Sofia Stangherlin | argento femminile 

Le prime medaglie dell'anno nuovo hanno già un bel peso specifico